sabato, Ottobre 16, 2021
 

Una soluzione per lo stress e gli sbalzi d’umore

Associando triptofano, magnesio, rhodiola rosea e vitamine B, l’integratore alimentare Serenity rappresenta un alleato per fronteggiare gli squilibri emotivi, la voglia di zuccheri e i disturbi del sonno. Come aiutare i vostri pazienti ad identificare una carenza di serotonina, l’ormone della serenità? E, soprattutto, quali azioni occorre compiere per ritrovare un benessere emotivo?

Identificare una mancanza di serotonina

La serotonina è un messaggero chimico del sistema nervoso centrale (cervello e midollo spinale) che ricopre numerose funzioni nell’organismo. Sintetizzato a partire dall’amminoacido triptofano, questo ormone interviene sul sonno, sull’umore, sull’emotività o ancora nei casi di depressione. Permette anche di controllare le pulsioni verso alimenti dolci, tabacco o bevande alcoliche.

Numerose tipologie di comportamento possono indicare una mancanza di serotonina. Ad esempio, se il paziente o la paziente sono facilmente irritabili, impazienti, aggressivi, vulnerabili di fronte allo stress e/o presentano sbalzi d’umore ciò significa che il loro organismo non possiede sufficienti quantità di tale sostanza. Altri indicatori possono rappresentare spie di una scarsa presenza di serotonina: difficoltà nel sopportare gli obblighi, voglia di zuccheri a fine giornata, dipendenza da attività ripetitive (tabacco, sport intensivo, spuntini) e, la sera, difficoltà ad addormentarsi.

serotonina

È importante identificare i sintomi, poiché il tasso di serotonina nel corpo non è verificabile attraverso un’analisi del sangue, né delle urine. Per farlo, occorrerebbe eseguire una puntura spinale, al fine di prelevare del liquido cefalorachidiano (LCR), sostanza nella quale sono immersi il cervello e il midollo spinale: si tratta di un metodo troppo invasivo. Inoltre, il tasso di serotonina misurato nell’LCR non rispecchia necessariamente quello presente nel cervello.

Le azioni dell’integratore alimentare Serenity

Serenity è un integratore alimentare a base di prodotti naturali, che si presenta sotto forma di capsule da assumere attorno alle ore 16, lontano dai pasti. L’insieme delle molecole attive che contiene ristabilirà gli equilibri emotivi. La prima molecola-chiave è il triptofano, amminoacido che si trasformerà dapprima in serotonina, l’ormone della serenità, quindi in melatonina, l’ormone del sonno. Serenity è anche particolarmente ricco di magnesio, un oligoelemento riconosciuto per la sua capacità di regolare lo stress e favorire distensione e relax. Il magnesio contribuisce a non meno di 300 reazioni biochimiche nell’organismo!

Troviamo poi, in quantità equivalente, degli estratti di rhodiola rosea, una pianta della famiglia delle crassulacee, che inibisce l’abbassamento della serotonina e permette all’organismo di adattarsi e resistere allo stress. Infine, Serenity contiene anche le vitamine B3, B6 e B9, nonché dello zinco: elementi indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso.

L’integratore alimentare Serenity è adatto anche a persone allergiche o intolleranti al glutine e/o al lattosio, così come agli individui che hanno scelto una dieta vegana. Va assunto attorno alle ore 16, lontano dai pasti. Questo orario specifico permette al triptofano, precursore della serotonina, di essere assimilato efficacemente dal cervello.

In ogni caso, l’integratore alimentare, per favorire la calma e la stabilità emotiva, deve essere accompagnato da un’alimentazione equilibrata e da uno stile di vita sano. Ma in che misura un regime alimentare può favorire l’equilibrio dell’umore e la resistenza allo stress?

Quale alimentazione scegliere?

L’organismo è legato ad un ritmo biologico della durata di 24 ore: si tratta del ritmo circadiano, detto anche “orologio biologico interno”. Esso regola la maggior parte delle funzioni biologiche e comportamentali, e qualora non funzioni adeguatamente può provocare disturbi del sonno e molteplici problematiche psicologiche.

alimentazione

Durante tale ciclo, numerose molecole, tra cui gli ormoni, seguono dei cicli di sintesi. Uno degli obiettivi dell’alimentazione è di favorire questi flussi ormonali naturali, fornendo i giusti elementi nutritivi al momento giusto. Così, al mattino, quando l’organismo ha bisogno di dopamina, l’ormone del risveglio, è necessario fornire alimenti particolarmente ricchi di proteine (uova, formaggio, prosciutto, carne essiccata).

Nel corso della giornata occorre invece essere attenti ad includere nella propria alimentazione alcune molecole indispensabili per garantire l’equilibrio emotivo e la gestione dello stress, come magnesio (cioccolato fondente, frutta secca, pane integrale, ecc.), acidi grassi omega 3 (pesce grasso, olio di noci, ecc.) e vitamine di tipo B (verdure, frutti di mare, germe di grano, ecc.).

Infine, la sera, dal momento che il triptofano si trasforma in melatonina, l’ormone del sonno, è decisamente meglio privilegiare alimenti ricchi di questo amminoacido come pesce e farinacei.

Serenity rappresenta dunque una risorsa utile per ritrovare o conservare un equilibrio emotivo, fronteggiare grandi carichi di lavoro o stress. Tuttavia, come ogni integratore alimentare, è necessario che venga accompagnato da uno stile di vita sano che coniughi un’alimentazione equilibrata e attività benefiche regolari (sport, relax, hobby, svaghi).

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti