mercoledì, Agosto 4, 2021
 

Quando è la pelle che fa soffrire

Pur non essendo né dolorosa né contagiosa, la vitiligine ha un notevole impatto psicologico, perché incide sull’estetica. Anche qui il vostro consiglio è prezioso!

Dall’oggi al domani, a prescindere dall’età, si formano delle macchie bianche, per lo più localizzate sul viso, le estremità e le articolazioni… La vitiligine, una dermatosi caratterizzata da depigmentazione cutanea, ha mietuto un’altra vittima. Questa depigmentazione è dovuta alla distruzione dei melanociti, le cellule che producono il pigmento responsabile dell’abbronzatura: la cosiddetta melanina.

Una patologia dall’eziologia sconosciuta

Le cause della vitiligine sono ignote. Potrebbe trattarsi di una malattia autoimmune (secondo questa ipotesi i melanociti sarebbero distrutti dal sistema immunitario). In un terzo dei casi si riscontra una predisposizione genetica e uno dei principali fattori scatenanti sembra essere lo stress intenso.

Attenzione al sole!

La vitiligine viene accentuata dal sole, poiché l’abbronzatura fa risaltare le macchie bianche. Le zone depigmentate sono inoltre vulnerabili alle scottature. È pertanto importante proteggere la pelle con un prodotto solare a fattore di protezione alto, evitando tutti i trattamenti aggressivi (peeling, creme contenenti acidi della frutta).

Integratori benefici

Il trattamento si avvale di creme o pomate a base di corticosteroidi (che però danno risultati discontinui), radioterapia con raggi ultravioletti B (che nel 50% dei casi riescono a ripigmentare le zone colpite) e di alcuni integratori alimentari (che possono risultare efficaci a lungo termine).

Si tratta del PABA o acido para-aminobenzoico, sostanza che appartiene alla famiglia delle vitamine del gruppo B, e del rame, un oligoelemento. Il primo esplica un’azione terapeutica alla dose di 30-300 mg al giorno; il secondo viene assunto con un integratore multiminerale contenente 2-3 mg di rame e 10-15 di zinco.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti