mercoledì, Agosto 4, 2021
 

L’aromaterapia, il mondo affascinante degli oli essenziali

Se si scompone la parola “aromaterapia”, la prima parte richiama sentori gradevoli, la seconda, un approccio medico. Non si tratta quindi di solo piacere: passiamo alle faccende serie!

Un po’ di storia

L’uso di oli essenziali è attestato nella civiltà egizia, sebbene si siano trovate tracce più che millenarie di distillazione ed estrazione in Cina e in India.
La prova scientifica del fatto che alcuni oli essenziali erano in grado di neutralizzare i batteri giunse però alla fine del XIX secolo. La nascita dell’aromaterapia moderna risale al 1928, con il chimico René Maurice Gattefossé, primo utilizzatore della parola. Secondo la leggenda, nel 1910 Gattefossé, gravemente ustionato alle mani, utilizzò con successo l’olio di mandorle, laddove i medicamenti tradizionali avevano fallito.
Gli oli essenziali, strumenti… essenziali dell’aromaterapia, sono estratti dalle piante per distillazione al vapore oppure dagli agrumi, dall’abrasione della buccia. Il loro prezzo relativamente elevato è giustificato, tra l’altro, dalla quantità di piante necessarie per ottenerli. Per ricavare un litro di olio essenziale, per esempio, ci vogliono 3 tonnellate di petali di rosa, 100 kg di sommità fiorite di lavanda o 7 kg di chiodi di garofano!

I consigli dei professionisti della salute sono indispensabili per un uso efficace e sicuro degli oli essenziali.

Gli oli essenziali possiedono molteplici proprietà: antinfettive, cicatrizzanti, antinfiammatorie, antireumatiche, immunostimolanti, rilassanti, ecc. Numerosi oli essenziali contengono molte molecole che conferiscono loro diverse proprietà. L’olio essenziale di lavanda, che è contemporaneamente cicatrizzante, antisettico, ansiolitico e decontratturante, ne è un esempio.

Queste preziose sostanze vengono ingerite, applicate su cute o mucose, disperse nell’acqua del bagno, inalate o diffuse nell’aria ambiente. Non vengono quasi mai utilizzate allo stato puro, ma quasi sempre diluite in un eccipiente, la cui scelta non deve essere casuale, per assicurare un’assimilazione ottimale.
Sebbene gli oli essenziali siano sostanze naturali, il loro uso non va preso alla leggera: la preparazione dei prodotti che li contengono richiede conoscenze molto avanzate.

Un’alternativa interessante

Esistono preparati pronti all’impiego a base di oli essenziali interamente puri e naturali. Efficaci e con un’ottima tollerabilità, vengono sottoposti a controlli di qualità rigorosi.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti