martedì, Dicembre 7, 2021
 

eMedikation nella CIP: la situazione attuale

Attualmente, la CIP o Cartella Informatizzata del Paziente offre un piano farmacologico condiviso che è stato riprogettato per implementare una vera e propria cartella farmacologica informatizzata (eMedikation). Nella maggior parte delle farmacie o strutture sanitarie, la CIP mette a disposizione una lista di farmaci in formato PDF. Tuttavia, al fine di facilitare, accelerare e garantire lo scambio di informazioni tra i vari professionisti della salute, si prevede di integrarvi la eMedikation. Facciamo il punto sul significato del termine «eMedikation» e sui progressi fatti nella sua diffusione.

Che cos’è la cartella farmacologica informatizzata (eMedikation)?

In occasione del lancio della CIP, la lista dei farmaci assunti dal paziente sarà disponibile solo in formato PDF. Questa metodologia può rivelarsi scomoda per gli operatori sanitari poiché, in caso di un cambiamento di farmaco, sarà necessario scaricare la nuova versione della prescrizione. Per facilitare il lavoro dei professionisti della salute, farmacisti compresi, i team tecnico e semantico di e-health Suisse, in collaborazione con l’UFSP (Ufficio federale della sanità pubblica) e i fornitori di piattaforme, hanno deciso di sviluppare l’eMedikation. Si tratta di un documento digitale interattivo e automatizzato che permette di aggiornare la lista dei farmaci in tempo reale. Questo documento sarà ovviamente accessibile su una piattaforma sicura. «Nel 2017, il GLIP (Gruppo di lavoro interprofessionale sulla CIP) ha sviluppato delle specifiche per i formati di scambio dell’eMedikation. I lavori hanno dimostrato che l’intero processo di eMedikation consiste in sei formati di scambio: la scelta terapeutica, la prescrizione, la dispensa, il commento, la lista dei farmaci e infine il piano farmacologico. Resta da vedere come questi sei formati di scambio saranno utilizzati nella pratica della vita quotidiana», spiega uno degli specialisti di eHealth Svizzera ad Alicia Grando del Dipartimento Informazione e Abilitazione di eHealth Svizzera, da noi contattata.

Costruire l’architettura informatica e riunire gli attori

La fase 2 del processo di implementazione dell’eMedikation, che sarà messa in atto nel 2022 nel quadro giuridico svizzero, unificherà il formato e i nomi del documento farmacologico. Sarà quindi possibile scaricare il PDF e modificare i dati elettronicamente prima di reinserirlo nella CIP. La fase 3 del progetto di sviluppo dell’eMedikation è attualmente in consultazione. In questa fase, si tratterà di riflettere sull’architettura informatica che permetterà a tutte le informazioni sulla eMedikation di trovarsi allo stesso posto nella CIP con dati strutturati.

Per lo specialista in eMedikation di eHealth Svizzera: «L’architettura della CIP ha un approccio decentralizzato con diverse comunità come gli ospedali e le comunità di riferimento con le loro piattaforme. Tutto ciò è molto complicato». Per Benjamin Bugnon, responsabile di progetto dell’associazione CARA, una delle due comunità CIP certificate e situate specificamente nella Svizzera occidentale (FR, JU, GE, VD, VS): «La sfida della fase 2 è soprattutto quella di portare gradualmente tutti gli attori ad aggiornare lo stesso piano farmacologico, attraverso i loro strumenti abituali commercializzati da aziende private. Con la fase 3, ogni utente potrà venire a sapere cosa è stato modificato, da chi e perché. Sono queste informazioni sullo storico dei pazienti che eviteranno chiamate, dubbi, stress e confusione. Tale supporto riunirà gradualmente gli attori clinici e informatici».

Nel 2022 sarà introdotto anche il «Medication Card Document». Un documento che elencherà i farmaci in uso dal paziente al momento. I suoi vantaggi? Fornire a quest’ultimo una visione d’insieme del suo trattamento farmacologico, permettendogli di usarlo come strumento di comunicazione con il medico e il farmacista. «Quando il medico prescrive un nuovo farmaco o il farmacista lo dispensa al paziente, il Medication Card Document può essere usato per reagire in tempo in caso di controindicazioni. In questo modo, la sicurezza del paziente sarà incrementata», afferma lo specialista dei lavori sulla eMedikation di e-Health Svizzera, come riportato da Alicia Grando.

Facilitare il lavoro del farmacista

Grazie alla eMedikation, il farmacista riceve la prescrizione per via elettronica. Questo è un grosso vantaggio se si considera che alcuni operatori di farmacia hanno difficoltà a leggere le prescrizioni scritte a mano. Altri vantaggi? La prescrizione elettronica aumenta efficacemente la sicurezza del paziente. Il rischio di perdere la prescrizione è azzerato, mentre il rischio di un errore umano nella registrazione della stessa si riduce notevolmente. «Il farmacista è libero di scegliere il fornitore del sistema primario che eroga l’eMedikation. L’importante è che sia collegato a una comunità di riferimento», aggiunge lo specialista in eMedikation di e-Health Svizzera.

Ricordiamo che in Svizzera esistono nove comunità CIP. Quattro di esse sono già certificate secondo la legge federale sulla CIP. Due comunità CIP certificate stanno già proponendo il servizio alla popolazione e ai professionisti della salute nelle loro rispettive regioni. Si tratta di eHealth Aargau (CIP emedo) in Argovia e CARA nella Svizzera occidentale. Per Benjamin Bugnon di CARA: «La strategia per accompagnare il cambiamento legato a questo nuovo strumento sarà stabilita dal 2023 in base ai risultati dei precursori e agli esperimenti su piccola scala. La formazione per i farmacisti riguarderà principalmente la buona pratica, non la parte informatica. Sono già in corso discussioni per sostenere le farmacie in questa transizione, che può essere molto interessante per rafforzare il loro ruolo in qualità di attori della rete per i loro pazienti. Inoltre, invitiamo i farmacisti a far pervenire i loro pareri sia ai fornitori informatici che a noi».

L’eMedikation, una cartella farmacologica interattiva e automatizzata, rafforzerà senza dubbio il legame di fiducia tra paziente e farmacista.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti