mercoledì, Agosto 4, 2021
 

Con i vostri consigli è possibile evitare lo stress da rientro dalle ferie!

Il ne suffit que quelques jours pour être à nouveau «dans le bain» à la reprise du travail, mais à quel prix… En absence de mesures adéquates, nous perdons rapidement les bénéfices des vacances pour nous laisser submerger par le stress quotidien: le début de l’année scolaire, les dossiers qui s’accumulent au travail, les plusieurs rôles que la mère au foyer doit jouer, sans forcément récolter la reconnaissance qu’elle mérite, et j’en passe.

Le sequele del “distress” sono ben note: agitazione, nervosismo, ansia, disturbi del sonno e dell’umore, calo dell’immunità, problemi digestivi, cefalee, ecc.

Facciamo un breve richiamo degli accorgimenti da consigliare:

  • un’alimentazione equilibrata, ricca dei micronutrienti necessari al buon funzionamento del sistema nervoso (vitamine B e C, calcio, magnesio, zinco, ecc.). In concreto, si tratta di consumare soprattutto frutta e verdura fresca, cereali e prodotti a base di cereali integrali, legumi e proteine magre;
  • al bisogno, assumere degli integratori delle sostanze consigliate qui sopra;
  • un’attività fisica regolare, che stimoli la sintesi di endorfine;
  • una corretta gestione delle emozioni (con il pensiero positivo, lo yoga, ecc.);
  • un’organizzazione ben strutturata che consenta ai soggetti stressati di delegare alcuni compiti.

L’omeopatia, un valore sicuro

Contrariamente al parere dei suoi detrattori, l’omeopatia dispone di strumenti efficaci contro l’ansia e anche contro l’angoscia.

Ignatiaè per le persone di umore mutevole, emotive, talvolta tanto angosciate da non riuscire a parlare. Gelsemiumè molto indicato in caso di paura, ansia da anticipazione e agitazione nervosa accompagnata da tremiti. Aconitumcalma l’agitazione ansiosa con palpitazioni che migliora con il riposo. Atropa belladonna è efficace nell’ipereccitabilità di tutti i sensi e in chi ha difficoltà di addormentamento malgrado il sonno. Chelidoniumcalma l’ansia associata a tristezza ed alleviata da cibo e riposo, Argentum nitricum l’agitazione nervosa del soggetto preoccupato e impaziente, che teme sempre di non avere il tempo di fare ciò che deve. Abrus precarius è la carta da giocare nei casi di agitazione e angoscia da dispnea, Calendulanell’esaurimento nervoso e nell’irritabilità. Viburnumè indicato per il soggetto irritabile, che ricerca la solitudine e soffre di improvvisi crampi addominali.

Non è facile orientarsi quando non si è un omeopata esperto… Un’alternativa efficace consiste nei preparati composti, che coprono un gran numero di sintomi. Disponibili nella pratica forma di granuli o compresse da far sciogliere in bocca, senza effetti indesiderati né controindicazioni, sono adatti a tutta la famiglia e possono essere assunti per tutto il tempo necessario, diversamente dai tranquillanti chimici.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti