mercoledì, Agosto 4, 2021
 

Che cosa consigliare in caso di diarrea? Una flora intestinale sana è la miglior protezione

A casa come in viaggio, le infezioni gastrointestinali sono una delle cause per cui ci si rivolge più frequentemente alla farmacia o alla drogheria con una richiesta di consiglio. Non c’è peraltro da stupirsene, poiché la qualità di vita risulta compromessa da disturbi quali diarrea, nausea e crampi addominali. Inoltre, il continuo andare in bagno porta allo sfinimento e lascia una sensazione di malessere..

Evitare la diarrea acuta durante i viaggi

Alle nostre latitudini la diarrea è spesso provocata dalla contaminazione degli alimenti: ne sono responsabili batteri come il Campylobacternel pollame o nel latte crudo e la salmonella nelle uova. Ma anche il norovirus negli adulti e il rotavirus nei bambini piccoli possono provocare gastro-enteriti. Inoltre, medicinali come per esempio gli antibiotici possono essere all’origine di una forte diarrea.

Durante i viaggi in paesi lontani la metà dei turisti soffre di diarrea del viaggiatore, causata da batteri, virus o parassiti che si diffondono a causa di scarsa igiene o di elevate temperature. Gli agenti patogeni più frequenti della diarrea del viaggiatore sono determinati ceppi tossigenici del batterio Escherichia coli, le cui tossine alterano l’equilibrio della flora intestinale e causano diarrea acquosa accompagnata da febbre, dolori addominali, nausea e vomito.

Prendersi cura della flora intestinale

La prima regola per l’estero consiste nell’adottare misure di igiene rigorose, mangiando esclusivamente cibi cotti o sbucciati. In caso di diarrea la misura più importante è reintegrare i liquidi e i sali tramite soluzioni elettrolitiche. I probiotici sono indicati per prevenire e curare efficacemente la diarrea. Sono disponibili preparati contenenti probiotici e i lieviti che influenzano favorevolmente la flora intestinale, rafforzano la funzione di barriera dell’intestino e sostengono il sistema immunitario. Questi prodotti sono l’ideale prima della vacanza, quali compagni di viaggio e a complemento alla somministrazione di antibiotici. Consigliando uno di tali preparati ai vostri clienti che si recano in un paese a rischio avrete un ruolo chiave nell’assicurare il successo delle loro vacanze!

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti