sabato, Ottobre 16, 2021
 

Arkopharma: la salute al naturale da 40 anni

Leader europeo in materia di integratori alimentari e medicinali a base di piante, Arkopharma è sinonimo di salute naturale, con più di 50 prodotti sviluppati ogni anno.

Fondata all’inizio degli anni 80 nei pressi di Nizza dal dottor Max Rombi, la società si pone come obiettivo quello di far scoprire al grande pubblico i benefici medicinali delle piante, e in particolare la possibilità di alleviare i mali quotidiani grazie a principi attivi naturali. A partire dal 1982, il dottor Rombi ha proposto sul mercato le prime capsule fitoterapiche ovvero di medicinali a base di piante.

Formule uniche e avanguardiste

Al fine di preservare le proprietà curative delle piante, i Laboratori Arkopharma hanno sviluppato il procedimento chiamato ARKOTOTUM® Intégral. Esso permette di restituire la totalità dei principi attivi naturali delle piante e assicurare un effetto terapeutico efficace limitando al contempo i rischi di effetti collaterali. Per trarne il meglio, le piante vengono raccolte fresche, ripulite dai batteri grazie al vapore e quindi triturate, garantendo così l’uso completo dei principi attivi naturali.

L’efficacia di tale procedimento è stata dimostrata da numerosi studi che mettono in evidenza una maggiore concentrazione di principi attivi rispetto alle altre formule. ARKOTOTUM® Intégral ha così dato vita a due nuovi prodotti innovativi. Nel 2016, il laboratorio ha lanciato ARKOVITAL® PUR’ENERGIE, una formula al 100% naturale di nuova concezione, poiché fino ad allora gli integratori di vitamine sul mercato contenevano vitamine di sintesi, allorché quelle naturali sono invece assimilate meglio dall’organismo e più efficaci. Ad esempio, la loro azione antiossidante è raddoppiata rispetto agli equivalenti chimici.

Per rispondere ai problemi di reflusso gastroesofageo, i Laboratori Arkopharma hanno invece sviluppato l’ARKODIGEST®, a partire dall’olmo rosso e dall’alginato. Questa formulazione al 100% naturale risolve efficacemente e rapidamente il problema delle risalite di acidi e non contiene nessuno degli edulcoranti, sali d’alluminio o parabeni, che si trovano nelle formulazioni classiche.

Oggi i Laboratori Arkopharma possiedono più di 1 621 copyright e Autorizzazioni all’immissione in commercio di medicinali (AMM).

Lavorare con professionisti per il benessere dei pazienti

Fin dai primi anni di vita, i Laboratori Arkopharma hanno puntato a porre i professionisti della salute al centro del loro sistema di ricerca e sviluppo, nel quale è impiegato più dell’8% dei dipendenti. Il gruppo collabora con centri ospedalieri e chirurgici come l’istituto Arnault Tzanck, in Francia, ma anche con strutture sanitarie delle 50 nazioni nelle quali è presente.

Nel 2018 è anche nato l’Istituto Arkopharma delle discipline naturali (IADN), la cui missione è quella di sostenere le ricerche sui farmaci naturali. I membri del suo consiglio scientifico indipendente provengono dal mondo della medicina e della ricerca universitaria.

Un’impresa impegnata

Il marchio Arkopharma si è impegnato sino dall’inizio in uno sviluppo sostenibile rispettoso della natura, due problematiche centrali nelle società moderne. Al fine di preservare la biodiversità, il gruppo ha stipulato accordi con i propri fornitori e, nel caso di determinate piante a rischio di estinzione, utilizza un commercio equo che assicura redditi dignitosi ai produttori e la tutela delle specie a rischio.

L’impegno della società sulle questioni ambientali gli è valso il Trofeo dell’Ambiente nel 2017, in particolare per il suo lavoro nello sviluppo di un’apicultura responsabile.

Articoli Correlati

- Annuncio pubblicitario -
 

Articoli Recenti